nuovo ALBUM e TOUR

da Novembre 2022

Emiliano Begni – pianoforte
Ermanno Dodaro – contrabbasso
Francesco Consaga – sax soprano, flauto
Gino Cardamone – chitarra

ZENART
Booking e commerciale:
+39 (0)10 416928 +39 393 838 6780
booking@zenart.it
Management: Alessandro Travi
alex@zenart.it

RATPACK
Organizzazione:
info.ratpackmusic@gmail.com
+39 389 787 7046
Management: Giulio Vannini
giuliovanninimusic@email.it
UFFICIO STAMPA
Elena Torre torre.elena@gmail.com
+39 347 7071677

Foto copertina: ‘Birdies in love’ dall’Opera ‘I Fuochi, ovvero la notte famosissima’ di Giac Casale.

Si intitola JONI, il nuovo album di Rossana Casale, in uscita per EGEA MUSIC il 4 Novembre 2022. Il 7 dello stesso mese, si festeggia il compleanno della immensa cantautrice americana Joni Mitchell ed è proprio a lei che la Casale dedica questo suo tributo. 14 brani tra i quali un inedito che la Casale dedica alla stessa Mitchell.

  1. I had a King
  2. For the Roses
  3. Woodstock
  4. Both Sides Now
  5. The Jungle Line
  6. Carey
  7. Roses Blue
  8. The Circle Game
  9. Blue Medley
    Blue/Little Green/My old Man
  10. Song to a Seagull
  11. Big Yellow Taxi
  12. A Case of You
  13. The Dry Cleaner from Des Moines
  14. In and Out of Lines (Inedito di R. Casale – E. Dodaro – R. Casale)

L’album è un omaggio ‘in jazz’, come tutti i precedenti lavori di Rossana, dal tributo a Giorgio Gaber ‘Il Signor G e l’amore’, a ‘Jacques Brel in me’, a ‘Strani Frutti’, dedicato alle maledette del 900, a ‘Round Christmas’, dedicato ai sentimenti del Natale nelle culture del mondo.

Joni Mitchell, che a Novembre festeggia 79 anni, è considerata la grande madre del cantautorato americano. Il suo stile si muove tra il folk e il jazz, tra il pop, il rock e la world beat. Nella sua lunga carriera ha registrato più di 25 album ispirando, con la sua musica e i suoi testi densi di poesia e immagini, artisti di tutto il mondo. Nel 2021 ha ricevuto uno dei premi più ambiti negli USA, conferiti a coloro che si sono distinti per il loro contributo all’arte e alla cultura, i Kennedy Center Honors e nel 2021 un riconoscimento ai Grammy Awards. Dopo vent’anni lontana dalle scene e un aneurisma che l’ha colpita nel 2015, è tornata a sorpresa sul palcoscenico del Newport Folk Festival incantando il pubblico presente e ottenendo milioni di visualizzazioni sul web.

Dice la Casale : “ Lei è stata la mia prima guida, il mio primissimo ascolto, insieme ai dischi di Jazz di mio padre. Mi chiudevo in salotto e mettevo i suoi album, soprattutto ‘Blue’ e mi lasciavo trasportare dalle parole dei suoi incredibili testi. Con ‘Woodstock’, suonato solo sui tasti neri del piano, a sedici anni ho passato l’ammissione di canto in Conservatorio a Milano. Da lei, per tutta la prima parte della mia carriera, ho tratto ispirazione per le mie scelte armoniche nella composizione e nei brani che scrivevano per me e sui quali io aggiungevo i testi che volevano sì raccontare ma senza essere mai troppo diretti. In questo album ho rispettato la sua scrittura nello svolgimento di ogni brano per poi dare al jazz il ruolo del volo, del pittore che spazia con i colori ispirati dalle parole di Joni”.

La Casale, classe 1959 e 18 album all’attivo, condivide con la Mitchell oltre che una vocalità leggera ma intensa (oggi più grave ed espressiva), soprattutto la scelta di un percorso artistico che trova le sue radici nel jazz e nel pop cantautorale ma che nel tempo ha ricercato contaminazioni sia nelle sonorità africane (Album ‘Lo Stato Naturale’ 1991) che nelle armonie e gli arrangiamenti cinematografici dei grandi Maestri del 900’, come Nino Rota (‘Circo Immaginario’ 2016).

Con lei, nell’album e in tour, la sua ormai storica band: Emiliano Begni ( pianoforte), Francesco Consaga (Sax Soprano e Flauto Traverso), Ermanno Dodaro (contrabbasso), Gino Cardamone (chitarra jazz). Prodotto da Rossana Casale per Egea Music